Registrazione e conservazione delle giocate.
Laccettazione delle scommesse avrà termine con la partenza della prima batteria.2005/6334/giochi/sco del 17 novembre 2005.Il concessionario ovvero il gestore del luogo di vendita della scommessa, se non coincidente con il concessionario, attraverso il terminale di gioco, verifica la non contraffazione materiale della ricevuta di accettazione; il totalizzatore nazionale verifica i dati identificativi contenuti nella ricevuta.773 gestisce il rapporto con il partecipante, effettua le scommesse sui terminali di gioco e paga le vincite; il punto di vendita aderisce ad un trucchi slot machine online 7's singolo concessionario ed é collegato telematicamente allo stesso; aa)", il numero che, moltiplicato per la posta unitaria di gioco.241, ulteriori concessioni a soggetti diversi da quelli menzionati nel periodo precedente.Loriginale della ricevuta di accettazione delle giocate, integra in ogni sua parte, costituisce lunico titolo al portatore valido per la riscossione delle vincite e lottenimento dei rimborsi, solo a seguito di apposita verifica.Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
N.2005/4637/giochi/sco del, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.
Al fine di mettere a disposizione quanto dovuto ad aams, il concessionario apre un conto corrente bancario vincolato per il quale é tenuto a conferire apposita ed esclusiva delega ad aams, valida per tutto il periodo di vigenza della concessione.
Aams provvede ad effettuare i controlli in merito alla corretta applicazione delle norme previste dal presente decreto anche attraverso ispezioni presso le sedi dei concessionari, presso i luoghi di vendita agli stessi collegati, nonché sui sistemi informativi dei concessionari stessi.
Termini di decadenza.
I portatori di ricevute di partecipazione di vincite di importo superiore.000,00 euro e non superiore a 100.000,00 euro, possono recarsi presso i punti di pagamento delle vincite per la verifica della ricevuta di partecipazione, secondo le modalità di cui allart.17.
In deroga a quanto stabilito dallart.5, non sono annullabili le giocate a caratura; é tuttavia consentita, in caso di oggettivi inconvenienti tecnici del sistema di emissione della ricevuta e secondo modalità stabilite da aams, la ristampa delle ricevute delle giocate a caratura accettate dal totalizzatore.Le giocate sistemistiche per la formula «Nuova Tris nazionale» sono: a) sistema denominato NX, ovvero le combinazioni in ordine derivanti dallindicazione di tre, quattro o «n» cavalli; b) sistema denoninato V1, ovvero le combinazioni in ordine possibili tra un cavallo designato vincente ed altri «n».662, che prevede che lorganizzazione e la gestione dei giochi e delle scommesse relativi alle corse dei cavalli sono riservate ai Ministeri delleconomia e delle finanze e delle politiche agricole e forestali, i quali possono provvedervi direttamente ovvero a mezzo di enti pubblici, società.Ai fini del presente decreto si intende per: a) aams, lAmministrazione autonoma dei monopoli di Stato; b) unire, lUnione Nazionale Incremento Razze Equine; c) apertura dellaccettazione, il momento in cui aams dichiara aperte le scommesse ed il totalizzatore nazionale é abilitato ad accettare scommesse; d).Titolo IV Disposizioni finali Art.27.I tipi di giocate sistemistiche la formula di scommessa disciplinata dal presente decreto, sono indicati allart.23.173; Visto il regolamento delle scommesse sulle corse dei cavalli emanato con delibera del commissario dellunire in data 27 febbraio 1962; Visto lart.3, comma 77, della legge 23 dicembre 1996,.Ripartizione della posta di gioco.Modalità di pagamento delle vincite e dei rimborsi di importo superiore a 100.000.00 euro.La ricevuta di partecipazione della scommessa oggetto del presente decreto, é emessa dal terminale di gioco dopo che la giocata é stata accettata e registrata dal totalizzatore nazionale.278, così come modificato dal decreto del Ministro delleconomia e delle finanze,.La posta unitaria di gioco della formula «Nuova Tris nazionale» é ripartita nelle seguenti percentuali: a) montepremi e compenso per lattività di gestione: 72,00 per cento, di cui al montepremi il 60,00 per cento e come compenso per lattività di gestione il 12,00 per cento.