tassazione premi ccnl commercio

In sostanza il lavoratore deve verificare nella parte alta del proprio cedolino paga tutti gli elementi fissi e continuativi della retribuzione indicati nella busta paga, che sono proprio la paga base, lindennità di contingenza, ecc.
Come funziona la tredicesima se il lavoratore ha lavorato meno di 12 mesi (contratto a termine incluso).
Ovviamente, altro requisito fondamentale è che il dipendente non abbia percepito, negli anni, un premio di risultato.Tredicesima mensilità ogni mese in busta paga.38 stabilisce che Per i rapporti di lavoro a tempo determinato, la cui durata prevista sia numeri fortunati lottomatica inferiore a 12 mesi, la tredicesima mensilità, con previsione nella lettera di assunzione o successivo accordo assistito, potrà essere corrisposta frazionata mediante il riconoscimento dell'8,33 della Retribuzione Mensile Lorda.Premio di produzione: lal" fissa, cè unagevolazione, dunque, per non calcare troppo la mano sulla tassazione del premio di produzione.Se il premio di produzione che viene tassato al 10 supera il tetto dei.000 euro, la parte eccedente verrà interessata dallal" Irpef ordinaria.Il beneficio consiste in un al" fissa del 10 al posto dei soliti prelievi, compresi quelli relativi alle addizionali regionali e comunali.Lal" del 10 si applica solo sui premi di produzione fino.000 euro se il reddito da lavoro dipendente dellanno precedente non sia stato superiore agli 80mila euro lordi.Ebbene, la tredicesima sarà pari a questo totale e viene erogata per 12 ratei.207, come abbiamo visto, dice che In caso di prestazione lavorativa ridotta, rispetto all'intero periodo di 12 mesi precedenti alla suddetta data, il lavoratore avrà diritto a tanti dodicesimi dell'ammontare della 13 mensilità quanti sono i mesi interi di servizio prestato.
Premio di produzione: che succede se supera.000 euro?
Questo significa che il lavoratore ha diritto al pagamento di un rateo intero di tredicesima (ricordiamo che il calcolo della tredicesima per ratei si fa calcolando la retribuzione normale come descritto sopra) se ha lavorato in quel mese almeno 15 giorni regolarmente impiegato.
Vista questa disparità, e al fine di evitare un fenomeno di diversificazione salariale, molti contratti collettivi sono intervenuti per colmare questa mancanza riconoscendo a quei lavoratori impiegati in aziende dove non viene corrisposto il premio di risultato un elemento di garanzia retributiva.
Una percentuale decisamente più bassa che suona quasi a compromesso tra quello che viene in tasca a te e quello che lo Stato, comunque, si prende.
Ai lavoratori retribuiti in tutto o in parte con provvigioni o percentuali, il calcolo dell'importo della tredicesima mensilità dovrà essere effettuato sulla base della media delle provvigioni o delle percentuali maturate nell'anno corrente o comunque nel periodo di minore servizio prestato presso l'azienda.
Premio di produzione: quando è esentasse?
Limporto è variabile, a seconda degli accordi presi e, nella maggior parte dei casi, a seconda del risultato ottenuto.Vuol dire che se, ad esempio, ti viene riconosciuto un premio di produzione.500 euro (si vede che sei stato bravo la tassazione sarà: lal" del 10.000 euro; lal" ordinaria.500 euro.Questa agevolazione fiscale spetta solo se: i contributi relativi al premio di produzione vengono versati ad una cassa che ha come finalità esclusiva lassistenza sanitaria; il versamento è previsto da un contratto collettivo o da un regolamento aziendale; il contributo viene trattenuto dallazienda dalla retribuzione.Il datore di lavoro può portare in deduzione i contributi frutto della conversione del premio di produzione e versati alla cassa di assistenza sanitaria come costo per lavoro dipendente ai fini Ires.Si tratta di una retribuzione spettante per legge ma disciplinata dal contratto collettivo, che viene erogata nella busta paga di dicembre o, come capita di consueto, in un apposito cedolino paga contenente la tredicesima a parte con la relativa tassazione.Dall'ammontare della tredicesima mensilità saranno detratti i ratei relativi ai periodi in cui non sia stata corrisposta dal datore di lavoro la retribuzione per una delle cause previste dal presente contratto.Nel dettaglio, per quanto riguarda limporto dellelemento economico di garanzia (riconosciuto a novembre il ccnl Commercio stabilisce che questo varia a seconda del numero dei dipendenti impiegati dallazienda e dallinquadramento contrattuale del dipendente, come indicato dalla tabella successiva.Tredicesima ccnl Commercio Confcommercio e Confesercenti.



In questo caso, le somme convertite non fanno reddito da lavoro dipendente e non vengono tassate con lal" fissa del.
Premio di produzione in contributi per assistenza sanitaria Il lavoratore può scegliere liberamente di convertire il premio di produzione che gli viene riconosciuto dallazienda in contributi alla propria cassa di assistenza sanitaria.