credaro affreschi lotto

In Piazza dellOrologio si ammira la bella sequenza di edifici storici che gravitano attorno al severo prospetto di Palazzo Comunale, sorto nel XV sec., sulla cui fronte porticata si trovano da pregevoli affreschi dipinti fra XV e xviii sec.
Nel corso del XV secolo ledificio muta nuovamente: la volumetria aumenta sia in direzione ovest, ove nel 1452 viene probabilmente ultimata la facciata, sia in altezza, come testimoniano i segni ancora oggi presenti nella trama muraria.
Rocca, da cui si gode di una splendida vista sulla Città Alta.Affari, amici, periodo dell'anno, mar-Mag, giu-Ago, set-Nov.Un gioiello prezioso per la sua storia architettonica e il ricco apparato decorativo.Altri luoghi che possono ampliare la visita in Città Alta sono: il, museo del Duomo della Cattedrale, dove si può ammirare la riscoperta dellantica Cattedrale di San Vincenzo, gli scavi archeologici di epoca romana e il tesoro del Duomo di Bergamo.Data dell'esperienza: agosto 2018, recensito il 31 dicembre 2017, un piccolo capolavoro da visitare.Cappella Colleoni, considerata vero e proprio gioiello dellarchitettura rinascimentale lombarda.Fotogallery click sulle foto per ingrandire (Click qui per la mappa).Palazzo della Ragione (costruito nel XII secolo il, palazzo del Podestà (XIV secolo la Torre Civica con la sua grossa campana denominata.L'opera più famosa sono gli affreschi di Lorenzo Lotto.Altra tappa importante è la chiesa di Santo Spirito, con unaltra bellissima pala di Lotto e il polittico del Bergognone.La chiesa originaria aveva minori dimensioni ed era caratterizzata da un impianto sobrio e semplice; la luce penetrava attraverso piccole monofore.Jump to navigation, jump to search, segue un elenco delle opere di Lorenzo Lotto, in ordine cronologico.Data dell'esperienza: aprile 2017.La chiesa risulta essere antica, nonostante non se ne conoscano le origini; citata in un documento del 1260 ed elencata tra gli edifici ecclesiastici della zona dipendenti dalla pieve di Calepio nel 1360, mostra un affresco ben più antico risalente all XI secolo.La semplice facciata, caratterizzata da un rosone che dà luce allinterno, ci immette nelledificio.
Di base quadrata, il campanile presenta nella porzione inferiore una porta tamponata, antico accesso scommesse sistema betclic alla chiesa; nella porzione superiore è invece alleggerito da tre ordini di bifore rivolte ai quattro punti cardinali.
Ritratto del vescovo Bernardo de' Rossi.
Perché un gusto del genere venga proposto in un paese della Provincia di Bergamo è ancora un mistero tutto da svelare.Si possono notare a questo punto innumerevoli affreschi di epoche diverse più o meno conservati. .Poco lontano dal nucleo abitativo di Credaro, immersa nella campagna, sorge isolata la chiesa di San Fermo, antico edificio romanico riconducibile allinizio dellXI secolo.Il museo si sviluppa sotto il Duomo di Bergamo.Si tratta dellunico esempio di campanile in facciata della provincia bergamasca.