ciccio gioco di carte

Questi giochi a confronto dei più moderni giocati oggi nei Pc, ma soprattutto nelle varie consolle come.
Tanghi (Tango) e Muti sono dei cognomi, di famiglie della zona che la stradina attraversava.
In testa aveva il truocchio (vedi) dove appoggiava o'sicchione a beccuccio contenente il latte.
Dal verbo "asciare" - trovare Scigliàto Scigna Scinni discinto, in disordine; capilli scigliati: capelli in disordine scimmia; ira, sotto forma di forte insoddisfazione, stizza scendi (imperativo) Sciommecare esorcizzare, togliere il malocchio o la cattiva sorte Sciorta un tipo di terreno che dallisca(vedi) si alza verso.No pacchiro a votamano" Votapesce strumento della cucina che serve a girare il pesce nella padella, specie se è un pesce piatto Votare Votato girare (imp.T'ha vottato ncopp 'o frascone per indicare di persona che approfitta di un'occasione particolarmente favorevole Frate fratello fratito (fratoto tuo fratello - fratimo (fratomo mio fratello Frate cocino Fràvala (fravola) Fravolella Frizzichéa cugino di 1 grado fragola fragolina pizzica (come lo spumante) Fravicatore (fravecatore) muratore.Piede di una persona, di forma tozza e non belli da vedere Ciancianella mercanzia (generalmente monìli) di scarsa qualità, venduti di solito sulle bancarelle Ciarfuso (chiarfuso) moccoloso Ciavatte ciabatte, pantofole Cicchitiello vedi cicco Cicco il piccolo membro di un bambino (o'cicchitiello bell!) Cic(c)olatera caffettiera Ciciro.Dettato per migliorare e rinforzare le competenze ortografiche.Scummiglià scoprire, disordinare - scummigliato: disordinato, soprattutto di lenzuola Scùnzico Scuoppo scomodo scoppio gioco di bambini.Parienti stritti: parenti stretti, zii e i cugini di primo grado Parmo P assi palmo (della mano) uva sultanina Pastenaca (pastanaca) carota Pastenaturo utensile di legno appuntito usato in campagna per bucare il terreno per l'inserimento in esso del seme P astiglie Patana ostie inumidite.Spesso con il prefisso zi zi'prevete) Pricchio persona avara Prosca prostata Prosio deretano Prosopopea albagia, vanagloria, ma con più rozzezza.Spetazzare spezzare a pezzettini, spezzettare Spighetto modalità di ingresso ( di traverso) in un luogo o, più spesso, in un gruppo, in un consesso.Particolarmente buoni quelli bianchi.Analoga modalità di gioco, sempre mediante il ribaltamento delle carte, sapientemente piegate per il lato lungo, era ottenuto con un breve ed improvviso soffio o ppà emesso a labbra chiuse come per pronunciare la parola "pà" (vedi) scoppio (di esplosivi, di spumante etc) germoglio.Dell'uomo per la donna) Ammaccato deformato, schiacciato Ammacchiare nascondere, mettere alla macchia Ammarràre Ammigghio gonfiare tammàrro luocchie/ o muss/ a faccia attrezzo che si usa per appendere il maiale macellato Ammorgiato triste e taciturno, abbacchiato Ammuìna confusione, chiasso, di più persone Annaccovà ( annaccoà) Annanzi.Di chi è sempre presente) Pettola indumento che fuoriesce dal pantalone (cfr.
Ginevra e i suoi amici si mettono al lavoro: lecca, lecca, lecca Che magia: il gelato è sparito!
Quelle ribaltate venivano vinte da chi aveva dato il colpo.
Cupe famose sono quelle dei Tanghi, detta anche 're nammorati, 'a cupa a Valle (attuale via Morelli e Silvati 'a cupa re cornuti (Circolo del Nuoto) e quella r 'e muti che da contrada Parco esce a Via.
Di persona ingenua Piscone pezzo di tufo o grossa zolla di terreno vegetale addensato Pisiello Pistaturo Pisello mortaio (dove si pestano gramiglie) Pitaturo Pittore roncola (strumento di potatura) imbianchino Pivozo Pizzillo pezzo di legno a due punte, da battere con una mazza per farlo saltare.
Portava con se'anche i mesurielli (vedi) di alluminio da un litro, mezzo litro e un quarto.
Carriare portare di peso Carrino deformazione dialettale del termine carlino, moneta coniata sotto Carlo D'Angiò (tra la fine del xiii e l'inizio del XIV secolo) ed emessa fino all'800, valevole 1/10 di un ducato.Anche chiodo a testa larga, utilizzato per lo stesso scopo.Più usato di cuollo se preceduto dalla preposizione 'n (in) ' andare (dal latino ire) Iallina gallina Iallo Iammo Iammuncenne gallo andiamo andiamocene Iastemma bestemmia Ianco bianco Iatta - Iatto (jatta - jatto) gatta, gatto Iattìllo Iennero (anche Viennero) gattino genero Iesciuto uscito (molto meglio.Il termine era utilizzato anche per denominare dei grandi contenitori in muratura, dove la neve era conservata a strati alternati con della paglia.E'stata sostituita dal cappuccino e dal cornetto alla nutella (aimé).Escì uscire arianese essì) F Faritiello crusca insieme bollettino ufficiale estrazione lotteria italia 6 gennaio 2018 alle patanelle costituiva il tipico pastone p'ò puorco Fascella Fascicollo :contenitore in vimini o salice per contenere la ricotta sciarpa, foulard Fasulo fagiolo (legume) soldi, monete Fauce falce Faucione (favocione) falce di grosse dimensioni, generalmente rappresentata nell'iconografia.Viene utilizzato anche il termine iattillo (o anche chiattillo da iatta (gatta termine che individua anche una parassitosi cutanea (è iuto a puttane e s'è pigliato 'e iattilli) Mugliatielli Mulignana involtini di interiora di agnello melenzana, tipico ortaggio; ematoma (per via del colore simile) Munnezza.Il contrario di muollo (vedi) tozzo (di pane) Turdumeo di persona sciocca, ingenua Turniare girare intorno ad una persona per ottenere qualcosa.Eccitarsi) Arrognare raccogliere i frutti da terra rinsecchire, accorciarsi, invecchiare Arronzà fare le cose velocemente, in maniera superficiale, poco accurata Arteteca (artetica) smania, estrazione del lotto 9 gennaio 2013 irrequietezza, specie degli adolescenti chiassosi Asciare Asciucaturo trovare, cercare asciugatoio (a forma di cupola in listelli di legno che si metteva sul braciere.Caratteristica delle persone grasse e dei bambini ben nutriti.Riscaldato, lessato, cotto solo con acqua.Sperciare (più comunemente perciare) bucare Spertosare forare, geant casino pessac offre d'emploi proprio di un parassita su di un frutto (da pertuso - foro, buco) Sperucchiare risparmiare esageratamente spidocchiare.