Assumere giovani ha anche un risvolto pratico: esistono infatti almeno sei differenti agevolazioni contributive, di cui può beneficiare chi assume giovani under 30 o ancor meglio loro brillanti coetanei laureati con 110 e lode.
Nel numero di marzo di Tuttoscuola abbiamo inoltre parlato anche della fruizione dellincentivo per il datore di lavoro.
L 'iscrizione al registro - che dovrà avvenire dallapposito portale dedicato - è gratuita ed è aperta a tutte le imprese iscritte al Registro delle Imprese : società di capitali, società di persone, imprese individuali e altre forme, agli enti pubblici e privati.
L'alternanza scuola-lavoro diventa così una strategia educativa dove l'impresa e l'ente pubblico o privato sono invitati ad assumere un ruolo complementare all'aula e al laboratorio scolastico nel percorso di istruzione degli studenti.La decontribuzione riguarda le assunzioni di giovani fino a 35 anni.La Legge di Bilancio per il 2018.Sono confermati i benefici per le aziende che ospitano in Alternanza o apprendistato formativo studenti dei how to get free coins on slotomania for iphone percorsi di IeFP, di Istruzione, così come degli ITS e dei percorsi universitari.Il bonus consiste in un esonero del 50 dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro (con esclusione dei premi e contributi dovuti allinail) nei limiti.000 euro su base annua.Tutti gli strumenti previsti dalla normativa per contribuire allingresso dei giovani nel mondo del lavoro.
Scopri il numero di marzo di Tuttoscuola, clicca qui, lincentivo è riconosciuto per le assunzioni a tempo indeterminato a decorrere dal Lesonero spetta anche per le assunzioni avvenute nei mesi di novembre e dicembre 2017, ferma restando la decorrenza del e la durata triennale del.
In particolare, dal e fino al 31 dicembre 2018, per le assunzioni a tempo indeterminato, anche in apprendistato, di giovani lavoratori, è previsto lo sgravio totale dei contributi previdenziali per tre anni (con esclusione dei premi e contributi dovuti allinail nel limite massimo.250.
Ecco i sei principali strumenti (bonus o sgravi tesi a ridurre il costo del lavoro in caso di assunzione di giovani.
Per aumentare l'offerta formativa, la legge,.
A differenza dalla procedura contemplata per le agevolazioni contributive previste per gli anni 2015 e 2016, per usufruire di questa decontribuzione, è necessario procedere ad una domanda preliminare di ammissione al beneficio contributivo, che dovrà contenere i dati relativi allassunzione effettuata o che intenderanno effettuare.
Tale sezione consente la condivisione, nel rispetto della normativa sulla tutela dei dati personali, delle informazioni relative all'anagrafica, all'attività svolta, ai soci e agli altri collaboratori, al fatturato, al patrimonio netto, al sito internet e ai rapporti con gli altri operatori della filiera delle imprese.Listituto di statistica ha registrato una leggera risalita (0,3 punti su dicembre 2018) per quanto riguarda la disoccupazione giovanile, tornata.Esclusivamente in via telematica, allinps che, verificata la disponibilità delle risorse finanziarie, concederà lesonero contributivo per il triennio.Scegli la formula che fa per te e abbonati ai servizi di Tuttoscuola, alternanza Scuola Lavoro: sei alla ricerca di soluzioni di qualità?Il registro nazionale è articolato in due parti : - una sezione aperta e consultabile gratuitamente in cui sono visibili le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili a svolgere i percorsi di alternanza; - una sezione speciale del Registro delle imprese, a cui.Mentre la disoccupazione resta stabile, in assoluto, quella giovanile aumenta. Tutte le imprese che assumeranno persone con reddito di cittadinanza si vedranno riconosciuto lassegno del dipendente.Le stime mostrano rispetto a gennaio 2018 un aumento di 0,4 punti nel tasso di disoccupazione nella fascia fra i 15 e i 24 anni, mentre il tasso di occupazione è sceso al 17,4.E sarai sempre informato sulle iniziative di Tuttoscuola).